Arredamento minimalista, il perché di una scelta

Se sei un amante di ambienti sobri e ordinati e desideri che la tua casa rispecchi uno stile essenziale, allora lo stile minimal è quello che fa al caso tuo. Un arredamento minimalista punta all’essenziale e ad eliminare tutto ciò che è considerato superfluo: linee semplici e lineari, niente intarsi, colori sobri, spazi luminosi ed aperti.

Il risultato è un ambiente luminoso in cui fanno da padroni l’ordine, la funzionalità e la praticità. I Gli ambienti sono ampi, ariosi e luminosi: l’open space è un classico in una casa minimalista.

La libertà di movimento e la luminosità sono infatti caratteristiche essenziali in quanto stimolano l’immaginazione e favoriscono l’osservazione.

Le tonalità neutre o presenti in natura sono quelle più adatte a questo stile: bianco, grigio, beige, nero, ocra, marrone e verde sono i colori da prediligere; ciò non esclude l’uso di colori più vivaci che facciano da contrasto alla sobrietà dell’ambiente, ad esempio cuscini o tende o in zone circoscritte della casa, o sedie moderne. In una casa minimal, le superfici devono essere libere, eccezione fatta per poster o quadri che dovranno essere appesi al muro privi di qualsiasi ulteriore elemento (vetro o cornice) , affinché rispecchino l’essenzialità e la semplicità stilistica.

In un’abitazione minimalista i mobili, dalle forme semplici e geometriche, devono essere ridotti all’essenziale e vanno sistemati lungo le pareti oppure sospesi da terra. L’obiettivo è quello di ottimizzare lo spazio e dare un senso di vuoto e leggerezza, ingombro ridotto all’essenziale e massima praticità.

In cucina tutto deve essere ridotto al minimo e all’indispensabile: pochi ma capienti mobili e nessun accessorio a vista; lo stesso vale per la zona notte: un letto dalle linee semplici e moderne, piccoli comodini e un armadio o una cabina armadio perfettamente organizzata.

L’insieme di tutti questi accorgimenti portano ad avere un ambiente in cui regnano eleganza e sobrietà, raffinatezza e pulizia; anche l’abitazione più piccola, con uno stile e un arredamento minimal, sembrerà più spaziosa e ariosa.

Entrando in un appartamento minimalista la sensazione di pulizia e ordine, che si respirano, ne fanno un ambiente particolarmente rilassante. Per arricchire un arredo di questo tipo, che potrebbe rischiare di presentare un’eccessiva freddezza, la scelta ottimale è inseriro uno o alcuni pezzi di design, che creino un punto di distacco dall’ambiente senza però interferire con l’idea minmal: design sì, ma con colori neutri, metalli, trasprenze.