Il franchising Migastone dopo la partenza in Italia, sbarca anche in Russia

Se non hai mai sentito parlare del Franchising Migastone in questi ultimi mesi ti sei perso una storia di successo firmata da due ragazzi Italiani che da ottobre del 2016 hanno deciso di lanciare un franchising fuori dalle righe.

Migastone lavora nel mercato delle App, specializzandosi come target in piccoli e medi esercizi commerciali e realizzando, come li definisce l’azienda, “circuiti di App”.

Ogni commerciante che realizza la propria App personalizzata (a prezzi che sono una frazione di quelli presenti sul mercato e con garanzia 100% soddisfatti o rimborsati) viene anche inserito in Appmetropolis, un vero e proprio circuito di App locali dove potrà fare scambi commerciali gratuiti con altre realta del territorio e acquisire cosi nuva clientela.

I numeri fatti da Migastone in Italia in questi mesi hanno dell’incredibile. Dopo essere stati premiati come franchising più innovativo d’Italia al prestigioso Salone di Milano i titolari di Migastone si guardano ora già all’estero.

Senza pero tralasciare la crescita che ci si aspetta in Italia. Più di venti affiliati in pochi mesi e quasi settecento richieste di informazioni. Sarà che ogni affiliato si mette in tasca l’85% del fatturato e puo aprire una propria agenzia Migastone senza competenze tecniche, ma l’interesse in Italia è davvero tanto.

Per avere tutte le informazioni su come entrare in questo franchising basta visitare il sito www.migastone.com/it/franchising e contattare l’azienda per un incontro. Nel frattempo, l’interessato riceve automaticamente tutto il materiale da visionare, spiegato in modo dettagliato anche attraverso video.

Per l’estero, l’azienda capitanata da Oscar Dalvit, ha un progetto di espansione che è partito in modo quasi inaspettato. Dopo i risultati fatti in Italia, è stato siglato poche settimane fa anche un accordo con un’ azienda russa che porterà il franchising Migastone anche oltre frontiera.

Un’ azienda di esperienza e con piu’ di 50 impiegati quindi si occupera di lanciare il programma di affiliazione in Russia e cercherà di replicare i risultati incredibili avuti in Italia.

L’azienda ci informa anche di essere in trattative avanzate anche per sbarcare in Spagna dove un master franchisee si occupera di portare Migastone in terra iberica. Difficile immaginare una crisi in questo settore che cresce ogni anno del 100%  e si revede gia anche nel breve futuro un aumento della fee d’ingresso dopo i risultati delle prime agenzie.

L’investimento iniziale puo essere recuperato in tempi brevissimi. Seguendo il sistema che Migastone mette in mano a tutti gli affiliati, con solo 15 App vendute si recupera tutto l’investimento.

Questo aspetto fa sicuramente gola a chi non vuole essere economicamente esposto per troppo tempo, ma soprattutto per chi ha già un lavoro e non vuole fare un salto nel vuoto troppo rischioso.

Può tranquillizzare i potenziali affiliati anche il fatto che gia diverse persone hanno ottenuto finanziamento dalla propria Banca. Questo sta a dimostrare una volta in piu’ che il progetto Migastone ha tutte le carte in regola per aiutare chi lo desidera a diventare imprenditore di se stesso.

Il sito per avere tutte le informazioni è:  www.migastone.com/it/franchising