Taglio capelli, come sceglierlo in base alla forma del viso?

Si avvicina l’estate e anche il momento in cui andare al parrucchiere per sistemare un po’ la nostra chioma… Prima di affidarvi alle cure del vostro parrucchiere di fiducia (e alle sue forbici), però, riflettete bene sul taglio che desiderate per voi. Non lasciatevi trasportare soltanto dalle mode (passeggere), ma cercate di scegliere il taglio dei capelli in base alla forma del viso.

Se è importante la scelta del colore e della messa in piega ancor più lo è il taglio che andremo a scegliere. Oltretutto il colore si può cambiare, il taglio, invece, richiede molto più tempo per riparare eventualmente ai danni fatti!

Vediamo, quindi, come scegliere per il meglio.

Il viso ovale è il più eclettico in assoluto: possiamo osare tagli corti o medi o lunghi, con o senza frangia, eventualmente asimettrici. Prestiamo però attenzione ai punti del volto che vogliamo evidenziare o meno. Per esempio, un naso importante può essere ‘nascosto’ da un ciuffo e una riga laterale sbarazzina.

Il viso quadrato, caratterizzato da una mascella larga e squadrata, trae beneficio dai tagli scalati e non troppo netti (il taglio di Valentina Crepax, per esempio). Se portate la frangia ricordate di sfilarla leggermente.

Per correggere un viso troppo rotondo, invece, si dovrebbero portare i capelli lunghi dalle spalle in giù, eventualmente scalati all’altezza delle guance. Da evitare le frange piene e dritte e puntare piuttosto sul ciuffo laterale sfilato.

Se avete un viso triangolare, scegliete senz’altro un taglio scalato o sfilato, medio corto e non eccessivamente lungo. La frangia potrà essere scalata e mai troppo corta.

E i tagli corti? Che dire del pixie cut, molto gettonato le passate stagioni? Se scalato opportunamente è un taglio che è particolarmente adatto per chi ha il viso tondo, da abbinare ad un ciuffo laterale che nasconde efficacemente la rotondità del volto.

Per il viso squadrato, invece, il caschetto dovrà essere spettinato e voluminoso sulle radici, da evitare assolutamente la riga al centro e il liscio estremo.

Finora abbiamo parlato delle donne. E l’uomo invece? Anche in questo caso ha senso scegliere il taglio in base alla forma del volto? Assolutamente sì!

Chi ha il viso ovale non ha problemi di sorta, mentre un viso rotondo può essere valorizzato da un taglio corto ai lati con una lunghezza media al centro del volto. Il viso squadrato viene ammorbidito da un taglio cortissimo o, al contrario, medio e un po’ assimetrico con un ciuffo che cade sulla fronte.

Chi ha il viso triangolare, con mascella larga e fronte stretta dovrebbe scegliere un taglio e un’acconciatura morbidi, con una leggera frangia. Infine, il viso a diamante con mento appuntito e zigomi ampi può correggere la forma del volto ricorrendo ad un ciuffo alto.