Vacanze in Sardegna, la città di Cagliari

Perché Cagliari?

Cagliari è il capoluogo della Sardegna che quest’anno ho scelto come meta delle vacanze estive, città d’arte capitale di un Regno in tempi remoti e in altri a noi più vicini, il Regno di Sardegna dal 1798 al 1814.

Cagliari fa parte integrante della storia del Mare Mediterraneo e della nostra con le sue alterne vicende così simili a quelle di ogni Reame che sia fiabesco oppure reale, popolato da maghi e streghe, re, regine, capitani temerari e vili traditori, cavalieri e dame, principesse tristi e principi felici.

Fiabesco anche il territorio su cui sorge la città sviluppatasi sul colle del quartiere di Castello, al centro del Golfo degli Angeli, tra la Sella del Diavolo e lo stagno di Montelargius ad est, lo stagno di Cagliari ad ovest, il Mar Tirreno a delimitare il confine sud, il colle di San Michele e la pianura del Campidano a segnare il limite nord.

Potrei mancare di far visita ad una Città simile, crogiuolo di tante etnie e culture differenti, affascinanti, e creative oltre ogni dire?

Perché Costa Rei?

Ho prenotato un soggiorno di vari giorni presso il resort Santagiusta, un villaggio turistico che definire tale è assai limitativo, si tratta infatti di un resort chic appartenente al prestigioso gruppo degli iGV Club, ospiti d’eccezione delle località turistiche della Riviera sarda sud orientale, nei Comuni di Muravera, Castiadas, San Vito, Villaputzu, Villasimius, l’area di Costa Rei meta famosa e ambita del jet set internazionale.

La qualità della vacanza in Costa Rei è elevata e conto di non mancare neanche uno dei paesaggi marini evergreen del turismo sardo, e neppure i benefici che una vacanza nell’ ecosistema naturalistico incontaminato della Sardegna offre al turista. Desidero il ristoro dei tuffi nel mare smeraldino di questa strana e meravigliosa costa fatta di granito e di sabbia finissima. I sempreverdi della Flora autoctona poi sono la mia passione perché sprigionano quelle balsamiche essenze di pino e di mirto che frammiste alle brezze salmastre profumano le notti estive, autentiche fonti di rigenerazione psicofisica, di relax e di benessere. Fonti d’eterna giovinezza per gli appassionati della vacanza romantica, tranquilla e riposante.

Perché gli eventi estivi cagliaritani?

Costa Rei offre possibilità illimitate a chi ama il movimento e segue il trend della vacanza attiva. A completamento del ricchissimo pacchetto turistico della Sardegna sud orientale è indispensabile anche l’itinerario artistico-culturale nelle Città storiche.

È questo il motivo per cui ti chiedo di prendere l’aereo, scendere all’Aeroporto internazionale Mario Mameli di Cagliari-Elams, a pochi chilometri di distanza dal centro di Cagliari per partecipare almeno ad uno dei tanti eventi/intrattenimento a tema culturale ed artistico. Prendine nota:

dal 2 giugno al 30 agosto 2017 il Parco di Monteclaro ospita le manifestazioni legate alla III edizione del Premio Letterario Emilio Lussu, da quest’anno aperto anche alla narrativa. Le iscrizioni al Concorso di poeti e narratori scadono il 30 luglio 2017. La premiazione dei vincitori è stata fissata ai giorni dal 6 all’8 di ottobre 2017.

Il 20 luglio 2017 alle ore 18,30 al via la Notte Rossa Cagliaritana una passeggiata al tramonto nel quartiere di Castello per assistere al declinare del sole sull’azzurro marino, Castello turrito illuminato a festa per l’occasione. L’itineraio consente di visitare i monumenti e gli edifici principali di Cagliari, dalle grandi torri, ai bastioni secolari, dalla Cattedrale al Palazzo Civico, oltre alle stradine rionali antiche su cui affacciano i palazzi nobiliari.

dal 15 al 28 luglio 2017 a Palazzo QuesadaCollezioni D’Autore” una mostra mercato dedicata alle opere pittoriche di artisti sardi.

Dovrò aspettare ancora molto prima che tu mi raggiunga nel villaggio turistico a Cagliari?