Hillary, una donna alla Casa Bianca?

Hillary Clinton potrebbe essere, nelle elezioni presidenziali USA di novembre, la prima donna alla Casa Bianca. Qualcosa del genere è però già accaduto, più volte, nelle serie tv e nei film americani, dove ahimé non è sempre andata come previsto.

Come spesso accade realtà e fantasia si fondono e si confondono e così ecco che, nella serie Una donna alla Casa Bianca, Geena Davis arriva nello Studio Ovale in modo a dir poco rocambolesco: il numero uno viene colpito da aneurisma e tocca alla vice presidente prendere il suo posto.

Qualcosa del genere accade anche alla vice presidente Sally Langston di Scandal, che prende il posto del presidente mentre egli è in coma. Nessuna elezione, dunque, ma soltanto un destino beffardo. Nella serie Veep – Vicepresidente incompetente, Selina entra alla Casa Bianca quando il presidente si dimette per ragioni personali e anche in questo caso le cose non vanno come lei aveva sperato.

In Prison break, la vice presidente Caroline Reynolds, decisa a ricoprire il ruolo da lei tanto agognato, finisce per avvelenare il presidente e, una volta scoperta, è costretta alle dimissioni.

Ma per trovare donne al potere corrotte e decisamente poco ligie al dovere non serve salire così in alto: è il caso della protagonista di Una bionda in carriera, dove la deputata Sally Field viene descritta come corruttibile e facile al compromesso per il suo tornaconto personale.